Lo smartphone: opportunità o distrazione?

Istituto Frejus

19 Febbraio 2020

Nessun commento

Pagina iniziale Ultime dal Frejus

Lo smartphone: opportunità o distrazione?

LO SMARTPHONE: OPPORTUNITA' O DISTRAZIONE?

smartphones

Lo smartphone: pericoloso oggetto che ci distrae dalla realtà che ci circonda o occasione di scambi e conoscenze? 

In un epoca in cui ormai il cellulare è un nostro fedele compagno e la sua presenza suscita tanti dibattiti, ci chiediamo, un po’ come per le persone: quali sono i suoi pregi e difetti? Ecco la risposta di Tommaso Bosio, classe I.

Lo smartphone ci ha semplificato la vita perché si possono fare tantissime cose con esso, per esempio ci si può lavorare, telefonare, messaggiare, ascoltare musica senza nessun tipo di problema.

Avere uno smartphone è un vantaggio perché permette di telefonare in qualsiasi momento. Per esempio un geometra che lavora tanto su progetti, pratiche… riceve tantissime telefonate; in questo modo può accordare incontri, lavori, risolvere dubbi e riunioni. Lo stesso discorso vale per i messaggi.

Con lo smartphone inoltre se per esempio abbiamo ordinato qualcosa da un sito (Amazon), possiamo vedere in quanto tempo arriverà e avere delle informazioni precise sul prodotto; abbiamo poi anche l’opportunità di telefonare a ristoranti, bistrot… e questo si ricollega al discorso delle telefonate. Sullo smartphone si possono inoltre visualizzare i lavori fatti dal computer, c’è l’opportunità di usare dei programmi come: Word, Power Point… e successivamente i file possono essere trasferiti e inviati a chiunque tramite posta elettronica. Con il telefono ormai guardiamo le notizie (La Stampa) e anche i giornali cartacei si stanno vendendo di meno perché online sono più comodi, (leggi tutte le notizie che vuoi, quando vuoi e sulla piattaforma che vuoi). Questo discorso non vale solo per i giornali ma anche per le riviste. 

I social invadono il mondo ed è anche la cosa a cui teniamo di più: chi non vorrebbe avere un profilo di Instagram con migliaia di follower? I social aprono le porte alla fantasia, alla realtà e al lavoro. 

Alla fantasia perché mi capita spesso di vedere video di alcuni uomini di colore che costruiscono una piccola casa con piscina partendo dal nulla; alla realtà perché si possono osservare gli aspetti negativi del mondo, per esempio girano ancora dei video sull’Australia in fiamme; al lavoro perché essendoci anche profili aziendali puoi fare una richiesta di lavoro (in questo Linkedin è vincente).

Il telefono ha anche degli aspetti negativi, causa distrazioni (sei al telefono e qualcuno ti sta parlando: se sei tanto concentrato al 99% non lo ascolterai  perché sei già impegnato a fare altre cose, non solo mentre parliamo ma anche quando si guida). Vedo tantissimi automobilisti, camionisti e perfino ciclisti che lo usano e questo può causare la morte perché se non vedi uno stop, un pedone, un ciclista, degli animali potresti fare un incidente grave. Utilizzando poco il telefono (due orette al giorno senza contare telefonate) sono abbastanza lucido con la mente, altri miei amici che ne fanno un uso di circa otto ore riescono a parlare solo di quello ed ogni volta che voglio comunicare con loro devo ripetere quello che dico per almeno tre volte perché non mi ascoltano oppure non sentono. 

Con lo smartphone si possono installare app di tutti i tipi (giochi, cucina, libri…), vedo tantissima gente che possiede delle app per incontri (tinder e tante altre…). La maggior parte delle volte conosci ragazze, ragazzi, donne, uomini gentili e disponibili ma ci si può mettere in contatto con altri tipi di persone (spacciatori, ladri, assassini…) che ci possono fare del male. 

Un discorso anche molto delicato sono le fake news. Ormai esistono da sempre, alcune fanno ridere perché si vede che sono false (molte sono fatte per far ridere chi le sa distinguere) altre invece sono create seriamente solo per ingannare la gente, soprattutto i più ingenui, o le persone che utilizzano tanto il telefono (ricollegandoci al discorso di prima). Per fortuna il prof di editoriale delle scienze ha fatto delle lezioni su di esse e abbiamo visto le varie categorie.

Il telefono è una delle armi più potenti che abbiamo mai costruito, può essere letale o meno in base all’utilizzo, può farci arrivare anche al successo se si usa con cura.

Tommaso Bosio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *